Quartiere Williamsburg New York

Appartamenti in affitto a Williamsburg Brooklyn

Prima della costruzione del ponte di Williamsburg nel 1903, Williamsburg era un rifugio per i ricchi della città. In seguito, ha attratto immigrati ebrei, italiani e polacchi. Quando, circa 20 anni fa, il New York Magazine lo definì “la nuova Boheme”, il quartiere era diventato proprio questo. Non avendo i prezzi esagerati di SoHo e dell’East Village, i giovani creativi si erano trasferiti nei magazzini e nei loft di Williamsburg. Subito seguirono nuovi arrivi e quindi altri soldi che negli anni hanno dato vita a una grande varietà di ristoranti, bar, club e negozi che ora tengono testa a qualsiasi altro quartiere della città. In effetti, Williamsburg è diventato così popolare che gli artisti che avevano goduto degli affitti a buon mercato della “nuova Boheme” si sono dovuti spostare più a est, destinazione Bushwick, per trovare nuovi atelier e spazi creativi. Il lato sud del quartiere è ancora il più tranquillo, con una forte comunità ebraica ortodossa. La linea L porta direttamente a Union Square, mentre le linee M e J portano al centro di Manhattan da Marcy Avenue.

Per avere informazioni più dettagliate su questo quartiere, per favore contattaci.

Scopri di più su ciò che serve per affittare un appartamento a New York.